venerdì 28 marzo 2008

Lezione-3: IL TEMPO ED IL RITMO

Abbiamo iniziato il nostro piccolo corso canoro con due parti fondamentali della scienza del canto,il suono e la respirazione.Con la lezione odierna concludiamo appunto i fondamenti del canto moderno. Oggi parleremo di tempo e di ritmo. I due concetti che sono indubbiamente connessi tra loro,vengono spesso scambiati o messi insieme con la discutibile, ed alquanto impropria parola “musicalità”, che intende ,nel suo senso più proprio, lo stare nella musica. In realtà dunque, il valore della musicalità è abbastanza separato dai concetti di ritmo e tempo,proprio perché con questo termine si preferisce indicare lo stare in armonia con la musica,cioè il costruire degli accordi codificati con le note del brano che accompagna il canto. Per precisare ,l’accordo in generale è la simultaneità di più suoni aventi una frequenza definita. Da qui ci rendiamo conto come l’aspetto della musicalità sia maggiormente legato all’intonazione ed all’armonia ,pittosto che al tempo ed al ritmo. Più propriamente tornando al tempo ,dobbiamo distinguere in musica due tipi differenti di tempo. Un primo concetto di tempo si riferisce alla velocità del susseguirsi delle note che normalmente non è mai strettamente definito,ma viene invece indicato nel pentagramma attraverso degli attributi che trovano posto all’inizio della partitura(Presto,Allegro,Moderato,Adagio,Grave ecc.).Ciascuno di questi attributi indica un numero minimo e massimo di battiti al minuto( Moderato = 80-105 bpm). Il “battito” è fondamentalmente l’unità di misura del tempo musicale inteso nel suo concetto più proprio come divisione metrica di una partitura. In parole povere ogni nota segnalata nello spartito del cantante ha una certa durata che viene misurata in battiti. Tutta la partitura è divisa in “battute”, ed ogni battuta contiene strettamente un certo numero di battiti, segnalati all’inizio della partitura immediatamente dopo la chiave musicale dal numeratore di una frazione(ad esempio 4/4 indica che per ogni battuta vi sono 4 battiti).Il denominatore invece indica l’unità di tempo,vale a dire la figura musicale scelta per rappresentare il singolo battito(capiremo meglio nel seguito).

.Come detto prima c’è una corrispondenza biunivoca tra le figure musicali ed il denominatore della frazione metrica

: tale simbolo individua la cosiddetta “semibreve” associata al denominatore 1; per esempio se ho una semibreve in una partitura nel quale il metro è indicato dai 4/4,l’intera battuta è completata dalla semibreve stessa(1/1= 4/4).Quindi nel caso dei 4/4 una semibreve vale 4 battiti

: tale simbolo indica invece la cosiddetta “minima” associata invece al denominatore 2;per esempio per completare una battuta nel 4/4 abbiamo bisogno di due minime (1/2 + 1/2 = 2/2 = 4/4).Ovviamente sempre nel caso dei 4/4 la minima vale 2 battiti

: tale simbolo viene chiamato “semiminima” associata al denominatore 4;ovviamente come ormai avrete capito per completare una battuta nel 4/4 è necessario avere ben 4 semiminime (1/4 + 1/4 + 1/4 + 1/4 = 4/4).Come avrete ormai capito nei 4/4 una semiminima vale 1 battito.

: tale simbolo viene chiamato “croma” e ad essa si associa il denominatore 8.Facendo gli stessi opportuni ragionamenti matematici si vede che nei 4/4 la croma vale mezzo battito e che occorrono otto crome al completamento della battuta.

: quest’ultima chiamata “semicroma” vale invece 1/16 (si associa ad essa il denominatore 16)




: “biscroma”- 1/32






: “semibiscroma”-1-64




Ad ogni nome di una figura corrisponde anche la figura di una pausa di medesima durata (per esempio pausa di minima),che non riporto per questioni di spazio

Oltre a queste figure,ne esistono molte altre,tuttavia piuttosto rare per ovvi motivi…immaginatevi come si possa notare in mezzo ad un brano 1/32 di battito. Di conseguenza rispettare il tempo di un brano significa cantare tutte le note nello spartito del cantante, ciascuna con la loro rispettiva durata in battiti…in genere è facile essere in anticipo o in ritardo di pochissime frazioni di battito. Per questo nel canto moderno soprattutto si ha una certa tolleranza nei confronti del tempo. A volte addirittura nel canto moderno il cambiare volutamente la durata delle note (in genere diminuire o aumentare la durata delle pause,ovvero anticipare o posticipare rispettivamente gli attacchi) viene considerata una variazione, ovvero un abbellimento raffinato del brano .Ad esempio nel caso della discussissima interpretazione di Marco in “Ti Scatterò Una Foto” il posticipare la maggior parte degli attacchi di qualche frazione di battito va considerata una variazione,visto che il Ferro fa moltissime volte ciò volutamente ,nei suoi Live.

Diverso ma ad esso legato è il concetto del ritmo. Il ritmo è definito come una successione di accenti, intendendo con accento il maggior rilievo (variazione di intensità o di'enfasi) che alcuni suoni hanno rispetto ad altri nell'ambito di un brano o una frase musicale. Avremo allora suoni più accentati (accento forte), meno accentati (accento debole) o non accentati. La sequenza degli accenti di un brano musicale tende normalmente a ripetersi a intervalli regolari ed è questa ripetizione che viene chiamata ritmo del brano: la più breve sequenza non periodica (quella che viene ripetuta) viene anche chiamata “cellula ritmica”. è proprio la periodicità della cellula ritmica che lega il concetto di ritmo a quello di tempo, in quanto è la durata del periodo ad aggiungere informazioni al cantante sulla ritmicità del brano. Quando un brano è composto di più voci (umane o strumentali), il ritmo è avvertibile in misura diversa nelle varie parti: la melodia è spesso quella meno vincolata dal ritmo. In questo caso, il compito di scandire il ritmo è affidato soprattutto ad alcuni strumenti che vengono collettivamente chiamati “sezione ritmica”. Strumenti come le percussioni, il contrabbasso , il basso elettrico, il pianoforte e la chitarra sono normalmente considerati parte della sezione ritmica, anche se possono svolgere (e spesso svolgono) funzioni solistiche (e quindi non ritmiche). A volte un intero gruppo (sezione) di strumenti viene impiegato in funzione ritmica - ad esempio la sezione dei violini in certi passaggi orchestrali.
Ad amici uno dei ragazzi che ha il maggior senso del ritmo ,cioè che ha maggiori capacità di individuare la ritmicità del brano e riprodurla con la voce è Pasqualino,che sicuramente mette tra le sue carte vincenti tale proprietà che in genere è innata,ma può migliorare con l’esperienza. Invece Marco è uno dei peggiori sotto questo punto di vista,anche se un cantante può comunque evitare di svolgere canzoni dove è necessario un forte senso del ritmo (brani Hip Hop ad esempio).

La lezione è abbastanza complessa,per cui nel caso in cui per mio demerito qualcosa non fosse chiaro,potete tranquillamente chiedere nei commenti

60 Comments:

Marco said...

questo dimostra ancora una volta ke marco fa skifo!!!! questo lo studiato quando ho fatto solo un mese di canto! poi ho smesso costava troppo

Marco said...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fio said...

Questo dimostra,caro Marco,che tu non hai capito un cavolo!
Bella lezione,molto esplicativa e chiarissima anche per una come me che ignora l'argomento.
Gabrix solo uno che conosce molto bene la materia riesce a parlarne così semplicemente.Ti ringrazio.

Marco said...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fio said...

Marco rileggi il tuo commento non è chiaro.

Marco said...

ke c'è che nn hai capito? quelle due cose ke ho scritto nn centrano niente fra loro

Marco said...

il terzo commento lo scritto troppo velocemente se nn lo hai capito te lo riscrivo

Marco said...

come ha scritto, gabrix, marco è uno dei peggiori a portare ritmo e tempo. quindi ho capito!

Marco said...

ecco fatto

fio said...

Adesso ho capito,bravo.
Non so se uno ci nasce con questo requisito,ma se fosse così non ci può fare niente;del resto Marco è nato con quel timbro e Pasqualino no,dipende tutto da madre natura.

fio said...

Marco se non ti comporti bene ti sequestro la foto di Simonetta,che mia concittadina.

Marco said...

ahahhahahahahahahahah! nn ci provare neanke per skerzo. ahahah

Marco said...

prima simonetta nn la sopportavo nel pomeridiano. poi nel serale lo cominciata a comprendere. forse perkè si è allontanata da quei perfidi di marta e marco. ahahhaa

fio said...

Simonetta ha solo recitato la parte assegnatale,doveva fare la "bianca", ma è sempre rimasta legata a Marco ,mentre su marta ho qualche remora.IL gesto della mano sul cuore di Marco ne è la prova;non voleva dire "ti perdono"come molti hanno creduto,ma "ti voglio"bene.

aria said...

Gabri grazie, come sempre molto interessante e esaustivo.

Noto qundi che Pasqualino e Marco hanno due capacita' naturali diverse fra di loro.
Ovvero uno ha il senso del ritmo e l'altro un timbro molto speciale.

quello che ti chiedo e',

Marco con lo studio, puo' acquisire il senso del ritmo? Mentre mi pare certo che Pasqualino invece non potra' mai avere il timbro come Marco, se non risorgendo a nuova vita.

Grazie anticipatamente.

fio said...

Ciao Arietta
bella lezione vero?
Gabrix se non ricordo male ha detto che il senso del ritmo nel caso di Pasqualino è innatto mentre Marco lo può acquisire con lo studio.
Comunque apetto anchio conferma dall'esperto.

Marco said...

il problema ke bisogna studiare tanto tanto tanto. e il vincitore secondo me deve essere il migliore nn ki dovrebbe migliorare.

aria said...

we fio, ciao, si anche io penso sia cosi' ma voglio essere sicura visto che abbiamo chi ci puo' delucidare...

comunque sia credo che un cantante scelga un suo stile e un suo modo di cantare anche in base alle proprie attidudini.

E' vero che in questo programma li mettono alla prova su tutto, ma quando saranno fuori di li percorreranno la loro strada in base a cio' per cui sono portati.
Marco sicuramente si dara' alla musica black& soul e pasqualino al quella pop... ha ragione cassandra quando dice che puo'solo fare parte di un gruppo tipo boyzone o backstreet boys.. In mezzo a tanti il suo anonimato, verra' notato di meno.

aria said...

E allora caro Marco non dovrebbe vincere neanche Roberta, visto che ha da migliorare e da studiare pure lei.... ma che stai a di''''.....

guarda che li non vince solo chi e' perfetto, anche perche' mi spiace darti questa spiacevole notizia, la dentro di perfetto non c'e' nessuno.

Anzi proprio secondo la tua teoria , visto che hai detto che hai dovuto smettere di cantare perche costava troppo e visto che dici che si deve studiare studiare studiare, e visto che la borsa di studio di 300.000 euro serve proprio per quello, allora a maggior ragione la deve vincere qualcuno che ha bisogno di studiare come Marco, mentre data la perfezione e la bravura della tua prediletta, lei non ne avrebbe proprio bisogno.

Quindi alla fine deve vincere chi ha necessita' di studiare di piu'(marco) se lo scopo della vincita e' questo, a Roberta la potete direttamente mandare a sanremo, a castrocaro, a saint vincent, al festivalbar ,al festival della porchetta di ariccia, visto che e' l'aretha franklin della madunina. O Signore ma qui siamo davvero a senso unico.

Marco said...

se nn apisci quello ke voglio dire, dillo. dovrebbe vincere ki è più bravo in QUESTO MOMENTO E KE HA MENO DI STUDIARE!

Marco said...

KOSì SI PoTRà PERFEZIONARE! E DIVENTARE UNA VERA CANTANTE. POI MARCO DOVE VUOLE ANDARE CON QUEL CARATTERE KE HA! quello nn si migliora

fio said...

Dovrebbe vincere quello che,avendo già una dote naturale,non ha i soldi per curarla e andare avanti.
Roberta ha già avuto,buon per lei,la possibilità di studiare per 8 anni e deve studiare ancora comunque,visto che qualche problemino lo ha pure lei.

Marco said...

appunro. secondo me dovrebbe vincere il più talentuoso. nn era questo il senso del programma?!?!?!?!

fio said...

MA dove dovrebbe andare Roberta con quell'aspetto che si ritrova!
Sai quanto è importante per una donna,più che per un uomo.
E comunque Marco nostro è bello,chiedi a Lalli che lo ha visto dal vivo.

Marco said...

madonna uno dovrebbe vincere per la bellezza! questo è il colmo, è l' unica cosa dove potete attaccarvi! o signore ke raggionamenti, la bellezza. è la voce ke conta. poi marco è uno stecchino stonato. nn ci posso credere

aria said...

ma cosa dici, il carattere non si migliora?, il carattere non si cambia ma si possono smussare le angolature con la crescita, ma non e' sicuramente il carattere che fa un bravo cantante Non e' che la tua Roberta di carattere sia decisamente migliore.

mi sa caro Marco che non sai piu' a cosa attaccarti.

Devi solo ammettere che a te Marco non ti piace e basta, e mi dispiace, non vorrei offenderti, ma non sai motivare bene le tue affermazioni. Vedrai che crescendo capirai anche tu tante cose.

L'unica cosa positiva di questa edizione di quest'anno e' proprio agevolare lo studio dei ragazzi attraverso questo premio, e non solo premiare il piu' bravo. A questo punto secondo te il premio non dovrebbe andare neanche a Susi visto che non e' cosi' brava. E perche' no scusa, non ha anche lei il diritto di studiare e perfezionarsi?

Poi ti volevo dire che io capisco quello che vuoi dire, faccio magari fatica a leggere perche' mi devo concentrare a non vedere gli errori di ortografia, ma capisco il concetto.

a te marco fa skifo, blu fate skifo, roberta devi vincere....mi pare che l'abbia scritto 1257575volte. Credo che anche il mio gatto l'abbia capito ormai...

Anzi toglimi una curiosita', e sempre se vuoi dirmelo... ma quanti anni hai... e se me lo vuoi dire mi raccomando non inventare.

Marco said...

infatti ki si merita è solo francesco e roberta. poi io nn so dove attaccarmi, fio si attacca sulla bellezza! madonna santa!

Marco said...

ho 15 anni

Marco said...

nn mi invento le cose

aria said...

marco non capisci l'ironia di fio....ti sta rispondendo a tono sulla storia del carattere di marco, che per fare un cantante non c'entra esattamente come la bellezza....

Marco said...

poi io abbrevio per sbrigarmi nn perkè nn riesco a scrivere.

Marco said...

sto dicendo ke con quel carattere marco potrebbe rispondere male a qualke produttore, sempre se ci riesce a fare dischi

fio said...

L'aspetto di una cantante conta molto di più,fidati!
Roberta non è neanche telegenica,fa troppe smorfie, quando cantanon si può guardare.
Come mai nessuna le ha corretto questo diffetto?
Come mai Patric non la corregge come ha fatto con Marco quando gli ha detto che deve prendere consapevolezza del suo corpo,ed aveva ragione
ORA vado la risposta la leggo dopo.

Marco said...

poi scusate allora uno vince in base al reddito!?

Marco said...

poi mi semvra ke l' aspetto nn gliene fraga niente a nessuno visto ke è seconda!!!!!! è vero fa delle smorfie ma in base alla canzone e secondo me sono anke gradevoli!

aria said...

scusami se mi permetto..... io ti davo meno di quindici anni, non ti offendere.
Pero' capisco quanto tu voglia difendere la tua preferita,anche io alla tua eta' lottavo per cio'che amavo, non volevo darla vinta a nessuno, e poi come ti dicevo prima crescendo ho imparato a essere piu' obiettiva, e pur non rinnegando i miei gusti e le mie opinioni ho imparato a riconoscere le qualita' anche in chi non mi piaceva. Capisco le antipatie, i gusti personali, quelli assolutamente non si discutono, ma bisogna essere anche realisti e riconoscere le cose positive evidenti che uno ha.
Io ti dico che pur sopportando Roberta, come una spina dentro un unghia e non piacendomi vocalmente, riconosco che a volte in certe interpretazioni mi e' piaciuta, e non posso dire che faccia schifo o non sappia cantare.
Tu forse data la tua giovane eta' estremizzi tutto.Crescendo capirai che non e' tutto bianco e nero, ma che esistono anche sfumature di grigio.

Marco said...

no non to preoccupare non mi offendo. di marco a me piace solo il timbro, e mercoledì mi è anke piaciuto come a cantato la prima canzone, ma queste esibizione le fa rare volte

aria said...

non si vince in base al reddito, mi sembra ovvio,ma sfido qualsiasi famiglia a sborsare 300000 euro per far studiare un proprio figlio.

Sarebbe davvero una grossa fortuna per chiunque.

aria said...

ah meno male la prima volta che te lo sento dire.... e' gia' un progresso! almeno non hai detto per una volta che fa skifo.. (come lo scrivi tu)

Marco said...

certo!!!! ci pui fare tante cose!

Marco said...

ahhahhahha. lo scrivo con la k per abbreviare. se non vi piace scriverò normale

Marco said...

ti ricordi tony maiello? stava per entrare ad amici come 4 cantante. ora è a x factor ed è il mio preferito mi emoziona tantissimo! io penso chissà quanti ragazzi ci sono fuori con un talento non compreso.

Marco said...

penso sia anche il vincitore pervhè piace tantissimo

aria said...

no puoi scrivere tutte le k che vuoi, cio' che conta e' che scriva anche le h in ho/ha e gli accenti nelle e' verbo.

capisco che il linguaggio dei giovani sia questo, per colpa degli sms, ma purtroppo ne va della grammatica, che e' importantissima.

aria said...

si l'ho visto Tony, e' abbastanza bravo, ma credo che la nuova entrata Silvia sia la migliore per quella categoria.

Ha cantato Why da brivido... vorro' vedere Roberta se sara' in grado di farla nello stesso modo.
Marco da maschietto potrebbe farla dignitosamente, ma io il confronto lo voglio vedere con Silvia.

Poi a me piace tantissimo Emanuele e spero che vinca lui.

ora vado ci sentiamo dopo per commentare lo speciale, e speriamo ci siamo buone notizie per Franci.
ciaoooo

Marco said...

ciao aria. è verò silvia è da brivido, però è un po presuntuosa!

Marco said...

non c'è più nessuno? celi dove 666666?!?!?! a scuola? io il sabato non vado.

Marco said...

è vero questa settimana c'è why! questa robrta dovrebbe farla bene. marco non ce lo vedo! ma con chi sto parlando non c'è nessuno! ahahahahah sembro pazzo!

gabrix87 said...

ragazzi...allora prima di tutto non è la stessa why che ha cantato silvia...quindi non avrete questo confronto

cmq...riguardo al lavoro,dite bene,sono entrambe qualità innate...l'esperienza aiuta per la coscienza del ritmo...difficilmente il timbro si può lavorare se non hai una base forte..(un pò come il fisico per la danza)..però per il canto moderno è molto più importante il timbro del ritmo....solo alcune canzoni richiedono forte senso del ritmo...mentre moltissime canzoni richiedono un timbro importante

Marco said...

non è la stessa why? peccato, forse ho capito qual è. brutta!

Marco said...

si gabrix, ma questo conferma un altra cosa ke manca a marco. ora non voglio fare il cattivo ma è vero, ha solo il timbro

gabrix87 said...

ripeto hce dire hai solo il timbro è sbagliato

il solo è un aggettivo che non ci sta...il timbro è fondamentale per un cantante...tutto il resto viene dopo

è come susy..trasmettere,il cuore,ecc ecc non sono sufficienti..prima ci vuole il fisico

e per il cnatante èrima ci vuole il timbro...non parliamo di una qualità piccola..ma della più importante

annavita said...

x gabrix

grazie infinite per le tue lezioni,spero non ti dispiaccia,le uso con i miei ragazzi,sai come ho scritto in un precedente post,sono un pò particolari,creature speciali con tante lacune,credimi ne sono entusiasti.
l'arte della musica,o l'ascolto di un artista,sono ben difficili,forse per arrivare al cuore delle persone,nascondono un segreto,è vivere le stesse emozioni di chi la compone o la interpreta,non occorre essere abbellita con virtuosismi o perfezioni,ma comunicare agli altri l'intimo di se stessi.
marco,mercoledì,come tante altre volte c'è riuscito,ha dalla sua una dote in più,quel timbro roco,scuro e blues simbolo della sofferenza di un popolo,ma è anche di speranza,forse è per questo che io lo amo.
grazie in finite.
baci,annavita

fio said...

Annavita scrivi sempre nel modo...giusto,è un piacere leggere i tuoi commenti.Sei una GRANDE!

gabrix87 said...

hai dei fanciulli a carico?...cmq non mi offendo affatto...anzi mi fa molto piacere....mi dispiace solo che non siano troppo dettagliate

annavita said...

x gabrix

per me non sono a carico,gabrix,lo faccio molto volentieri,do gratuitamente loro lezioni di letteratura e di matematica,hanno grosse difficoltà economiche e familiari,meritano il sapere come tutti,li arricchisce sai...e loro arricchiscono anche me,sono veramente speciali.
le tue lezioni sono giuste così,grazie ancora.baci

cocci 76 said...

CIAO a tutti
sono veramente di fretta devo andare a lavorare...
lascio il mio commento in velocità!!
caspita non basta fare i pomeridiani pro bianchi spudoratamente, non ne possiamo più anche di sabato!!!! uff
prima parte tutti contro i blu... compreso steeve..
giustissimo l'aiuto esterno.. come caspita avrebbero fatto marco e marta a preparare le canzoni, il musical, e i balli in 3 giorni??? siate obbiettivi!!!
il pubblico per cambiare tutto bianchi!! infatti la prima parte era un susseguirsi di fischi e buuu
solo dopo ho visto che come al solito più della metà del pubblico era per roberta..........
ma parliamo della seconda parte, dove se si imita ci si diverte se lo fanno i blu... come si permettono... poveri quelli gli hanno talmente ripresi che ormai non si permettono più di imitare nessuno.. mentre per i bianchi la parodia è valida anche in diretta... ma!!!
poi la questione susy che non ha bagaglio ne ha studiato però mi da più di francesco, non varrebbe anche per marco... lui non ha mai studiato ed emoziona un casino come mai non viene mai citato??? RICORDIAMO CHE ROBERTA HA STUDIATO 8 ANNI:::
VOTIAMO MARCO 48425
VOTIAMO MARCO 48425

baciodiparma said...

Complimenti Gabrix, come al solito. Ci vorrebbe una bella sezione dove sono raccolte tutte le tue lezioni

bebulina said...

ciao io volevo dire che la squadra dei bianchi e la +vera ed e la piu squadra forte no quelli blu vi brucia ciao a tutti ww zac efron e i bianchi abbasso i blu

fio said...

Bebulina torna da dove sei venuta a quest'ora non posso sentire commenti a favore dei bianchi,...prova più tardi magari mi trovi ben disposta!